NOTTI DA OSCAR

incontro con l'attore ROBERTO CITRAN

Cinema sotto le stelle

 


In occasione del primo appuntamento delle Notti da Oscar, giunte all'ottava edizione, il Circolo Méliès è lieto di ospitare l'attore 


ROBERTO CITRAN


protagonista insieme a Stefano Fresi e Giuseppe Battiston dell'ultimo film di Antonio Padovan "Il grande passo", presentato in anteprima alle Giornate del Cinema d'Essai di Mantova!


Chi è Roberto Citran?


Attore di cinema, teatro e televisione, ha all’attivo oltre cento produzioni! É noto per aver dato vita al duo comico “Punto & Virgola” (1984), ospite fisso da Maurizio Costanzo, Fabio Fazio e Renzo Arbore; ha debuttato nella fiction a fianco di Ricky Tognazzi (1986), con il film “Piccoli equivoci” ottenendo la sua prima candidatura ai David di Donatello. Il primo ruolo da protagonista lo deve a Carlo Mazzacurati, che nel 1989 lo sceglie per il film “Il prete bello”; Citran ha alternato la carriera di teatro e di cinema lavorando con importanti registi nazionali e stranieri: oltre a Carlo Mazzacurati, in patria ha collaborato con Giuseppe Piccioni, Cristina Comencini, Davide Ferrario, Giulio Base, Silvio Soldini, Francesco Rosi, Massimo Venier, Francesca Archibugi, Andrea Segre, Luca Lucini e i Manetti Bros! Al suo nutrito curriculum si aggiungono interpretazioni di prestigio accanto a Ewan McGregor (nel film “Nora”), a Nicolas Cage (nel film “Il mandolino del capitano Corelli) e sotto la guida di Peter Greenaway (nel film “Storie di Moab”).


Dov'è Parco Francotto?


Percorrendo la strada che porta da Busca verso Dronero, prima del ponte sul Maira, è sufficiente imboccare la strada sulla destra che sale verso Santo Stefano, indicazione "Parco Francotto". Dopo aver percorso la via per circa 300 metri, sulla sinistra si apre una piccola strada dopo una curva a gomito. Possibilità di parcheggio e salita all'arena estiva a piedi (pochi metri più su).

Per info 349.1817658.


In caso di pioggia proiezione presso CINEMA LUX!



Condividiamo sotto un estratto dei "Racconti in tempo di peste" di Roberto Citran: